Crea sito
A tavola con una Celiaca,  Rubriche

SOS Celiaco a cena

Gli inviti a cena possono essere davvero piacevoli, ma anche causa di stress quando si deve tener conto dei vari gusti degli ospiti e soprattutto delle loro intolleranze. Da qui, l’idea di SOS Celiaco a cena, una piccola guida che corre in aiuto a chiunque voglia intraprendere un pasto Gluten Free.

Quindi niente panico, basterà seguire poche regole per condividere la vostra tavola con un celiaco!

Ma facciamo un piccolo passo indietro. Una soggetto che risulta positivo al test diagnostico per la celiachia, dovrà seguire una dieta priva di glutine per tutta la vita. Anche se non si manifestano sintomi, piccole contaminazioni possono essere dannose per il tuo invitato! È importante, dunque, fare molta attenzione quando si manipolano gli alimenti. Vediamo nel dettaglio le accortezze per organizzare al meglio una cucina senza glutine.

Regole per una cucina SENZA GLUTINE

Prima di iniziare a cucinare ricordati di pulire accuratamente il piano di lavoro!

Utensili e strumenti per cucinare

Per evitare ogni pericolo proveniente dagli utensili che andrai ad adoperare, non serve diventare maniacali, basta seguire delle semplici indicazioni:

  • non è necessario avere pentole o piatti dedicati a chi non può mangiare glutine! Basta semplicemente lavarli bene. Prediligi la lavastoviglie, ma anche a mano va benissimo! Se hai dubbi, meglio lavarli una volta in più 🙂
  • spugne per piatti e grembiuli devono essere ovviamente puliti. Anche qui non occorre averne di appositi.
  • il legno è un materiale poroso, di conseguenza sarà quasi impossibile rimuovere i residui di glutine, quindi evita questa tipologia di utensili nelle tue preparazioni.
  • colini, grattuge e similari sono difficili da lavare, quindi per agire in sicurezza sarebbe meglio evitarli o adoperarne dedicati alla preparazione dei cibi Gluten Free.
  • tostapane, ti sconsiglio in partenza questo oggetto! Molto meglio una padella antiaderente pulita dove riscaldare il pane del tuo invitato.
  • Se la ricetta prevede l’utilizzo del forno, prediligi la carta da forno per proteggere l’alimento da superfici come, ad esempio, la griglia di cottura.

Dal carrello alla vostra tavola: Cibi Gluten Free

Ecco alcuni consigli per semplificarti la vita, ma soprattutto i cibi da utilizzare!

  • un alimento a rischio nella cucina è il sale. Questo perché a volte si prende con le mani, senza fare attenzione ai cibi toccati in precedenza. Quindi ricordati di aprirne un sacchetto nuovo. Meglio utilizzare un un cucchiaio o un dosatore per questo ingrediente.
  • i dolcificanti possono ingannarti il più delle volte. Fai attenzione soprattutto allo zucchero a velo che deve essere certificato.
  • un controllo accurato deve essere fatto sui mix di spezie che devono essere rigorosamente garantiti Gluten Free.
  • La ricetta prevede di friggere o grigliare? Dai la precedenza ai cibi senza glutine, poi procedi con gli altri.

Il mio consiglio per evitare ogni sbaglio? Se devi impanare o infarinare le pietanze utilizza farina o pangrattato Gluten Free per tutti così non avrai alcun problema e nessuno noterà la differenza!

Ricordati che al supermercato oggi puoi trovare ogni tipo di prodotto! Dalla colazione al companatico!

Primi piatti

Con un bel risotto sicuramente non puoi sbagliare! E’ assolutamente consentito. Se hai voglia di sperimentare altri formati di pasta, recati al supermercato e cerca il reparto senza glutine. Ne esistono svariati, tutti contrassegnati dalla spiga sbarrata. Un occhio di riguardo va verso la polenta che bisogna necessariamente controllate.

Vuoi fare la pasta fatta in casa? Nessun problema! Ci sono davvero molte tipologie di farine per un celiaco, come ad esempio, farina di mais, di riso, di ceci, grano saraceno, di mandorle, e molte altre; in genere si trovano mixate tra loro. La raccomandazione principale rimane verificare la certificazione Gluten Free dell’alimento prima dell’acquisto.

Secondi piatti

Nel caso dei secondi piatti troviamo sicuramente meno restrizioni! La situazione è più facile parlando di carne e pesce al naturale. Ovviamente sono da escludere i prodotti impanati, infarinati o cucinati con sughi, contenenti glutine.

Verdure e legumi sono assolutamente consentiti, sempre al naturale. Da controllare, invece, se trattati in precedenza.

Puoi tranquillamente usare anche le uova fresche, vanno benissimo!

Per quanto riguarda i latticini invece, dovrai fare un po’ di attenzione, perché potrebbero essere contaminati! Quindi cerca sempre la scritta senza glutine, per formaggi spalmabili, light, etc.

Dolci

Naturalmente sono da evitare quelli in commercio che contengono glutine o fonti di contaminazione. Sfrutta l’occasione per preparare dei dolci fatti in casa gluten free, usando farine prive di glutine come quella di mais, riso, la fecola e gli amidi oppure dei mix di farina già pronti. Quasi tutti i dolci sono riproducibili con una farina apposita!

Frutta

Frutta fresca e secca devono essere acquistati interi; i prodotti lavorati rischiano di subire contaminazioni di qualche tipo, quindi devono sempre essere certificati.

Organizzare la dispensa in mondo congeniale

Molto importante è l’organizzazione degli spazi! Dedica uno scomparto separato ai prodotti senza glutine; questa soluzione ti renderà le cose più semplici e non rischierai di confonderti.

Lava bene le mani

Potrebbe sembrare scontato, come consiglio ma ti assicuro che non lo è! E’ un’ottima abitudine in generale che qui diventa necessaria per evitare la contaminazione causata da altri alimenti. Quindi ricordati sempre di lavare le mani prima di toccare il cibo per il tuo ospite speciale.

Pronti, VIA!

Ora conosci anche tu le regole principali per una cucina priva di glutine! Quindi non preoccuparti andrai alla grande! Un po’ di ansia è comprensibile, dopotutto si tratta sempre della salute del tuo invitato, ma con la giusta dose di attenzione non commetterai errori:)

Ovviamente se hai dei dubbi, chiedi sempre al diretto interessato! Sarà più che felice di darti una mano e apprezzerà il tuo riguardo nel rendere la sua cena speciale!

O consulta il sito https://www.celiachia.it/

Un ultimo consiglio? Spesso per facilitare la riuscita della cena, il padrone di casa tende a ideare un menù differente per chi mangia senza glutine. Ovviamente il celiaco sarà felice di qualsiasi cosa prepariate con le dovute precauzioni, ma sarebbe ottimale unificare i piatti in modo tale da non farlo sentire “diverso”. Meglio togliere a tutti e sostituire un alimento con un altro, piuttosto che farlo mancare ad un solo membro della cena, non pensi?

Nel frattempo in bocca al lupo, sono sicura che sarà una cena squisita e completamente SENZA GLUTINE.

Condividi con noi la tua esperienza! E come hai risolto i problemi che hanno bussato alla tua porta!

Federica

2 Commenti

  • Kevin

    Non sai quanto mi renda felice leggere questo tipo di articoli. Io sono celiaco da quando avevo cinque anni e purtroppo ne ho viste davvero di tutti i colori…
    Mi piace davvero la rubrica che hai aperto, spero che arrivi a molte altre persone e che queste si informino sull’argomento. Kevin

    • glimpsesatlas

      Ciao Kevin, sono la Federica! Ti capisco davvero benissimo! Purtroppo ancora troppa gente non conosce davvero la celiachia! Speriamo che attraverso piccoli passi si possa sensibilizzare la maggioranza:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares