Crea sito
Europa,  Italia,  Luoghi insoliti,  Mondo,  Rubriche,  Toscana

Ponte delle Ferriere: il ponte sospeso più lungo d’Italia

Ponte delle Ferriere: il ponte sospeso più lungo d'Italia
Ponte delle Ferriere, versante Popiglio

Siamo in Toscana, a cavallo dei versanti di Mammiano Basso e Popiglio, in provincia di Pistoia. Qui sorge il Ponte delle Ferriere, il ponte sospeso più lungo d’Italia, anche detto di San Marcello Piteglio, una passerella pedonale lunga 227 metri che attraversa il torrente Lima.

Un po’ di storia…

Foto storica del ponte delle Ferriere

Costruito nel 1923 da Vincenzo Douglas Scotti, direttore del laminatoio di Mammiano; serviva come collegamento per gli operai che da Popiglio dovevano andare a lavorare nelle fabbriche situate sul versante opposto. Prima della sua costruzione un operaio in media doveva percorrere circa sei chilometri a piedi per raggiungere il posto di lavoro.

Realizzato con strutture a tavoloni e reti metalliche che poggiano su quattro cavi in acciaio, il ponte raggiunge un’altezza massima di 36 metri sull’alveo del fiume, per 80 centimetri di larghezza.

Nel 1990 è stato inserito nel Guinness dei primati come “il più lungo ponte sospeso pedonale del mondo”, titolo perso nel 2006 con la costruzione del Kokonoe Yume Bridge in Giappone.

Con il passare degli anni e l’avvento di automobili, bus ed altri mezzi di trasporto, l’opera ha perso la sua funzione originale, migliorare le condizioni di viabilità nella vallata e ha subito nel corso degli anni importanti lavori di manutenzione e consolidamento. Nel 2014 è stata inaugurata l’illuminazione notturna del ponte.

Torrente Lima

Il percorso

A nostro avviso, la sua traversata è da provare! Una divertente camminata piena di adrenalina ed oscillazioni, immersa in un paesaggio mozzafiato. Il ponte spesso “dondola” soprattutto nella parte centrale, e quando si cammina vicini ad altre persone. Per cui se soffrite di vertigini, proprio come Alfredo, il consiglio è di tenervi al corrimano e di guardare un punto fisso davanti a voi. Ma non preoccupatevi, nonostante un po’ di paura iniziale, l’esperienza ne vale proprio la “pena”!

 Soffrite di vertigini?  Alfredo si:)
Soffrite di vertigini? Alfredo si:)

Come arrivare al ponte

Vi sono due soluzioni per arrivare al ponte:

1. Per i pelandroni che non rinunciano all’avventura, direttamente con la macchina, parcheggiando in via delle Ferriere;

2. Tramite un sentiero nella natura, ovviamente a piedi. Consigliamo questa seconda scelta anche se un più faticosa soprattutto durante il ritorno in salita. Lo si può imboccare da via Pacini, una traversa della Statale regionale 66 pistoiese. Circa 2 chilometri di passeggiata.

Ponte sospeso

CURIOSITÀ

  • L’accesso al ponte è completamente gratuito.
  • Dista un’ora del cuore di Pistoia.
  • L’escursione è resa ancora più piacevole grazie alla presenza di due bar per il ristoro e un piccolo laghetto.
  • Troviamo questa meta all’interno di Atlas Obscura: la guida di un esploratore alle meraviglie nascoste del mondo”. (E’ così che noi l’ abbiamo scoperto!)
  • Senza dubbio molto Instagrammabile.
  • Orario da noi consigliato per la visita: tramonto, così di lì a poco potrete godervi anche la vista notturna del ponte illuminato!
Ponte delle Ferriere: il ponte sospeso più lungo d'Italia

Insomma, se vi capita di passare in Toscana non fatevi scoraggiare dall’altezza e provate quest’esperienza sul ponte sospeso più lungo in Italia in stile tibetano. Saranno 227 metri e di puro spettacolo e adrenalina.

Federica & Alfredo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares